legaproCOMUNICATO UFFICIALE N. 46/CIt
DEL 15 MARZO 2013
LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO
46/91
“C O P P A I T A L I A L E G A P R O’’
F A S E F I N A L E

1) SOCIETA’ AMMESSE ALLA FINALE
In base ai risultati conseguiti nelle Semifinali, le sottonotate società sono ammesse alla disputa della Finale:
- LATINA – VIAREGGIO
2) FINALE
La Finale verrà organizzata dalla Lega secondo le norme previste dal Regolamento della Lega Italiana Calcio Professionistico.
Si riporta il programma della Finale, con gare di andata e ritorno, in relazione al sorteggio effettuato presso la sede della Lega, in data odierna, alla presenza dei rappresentanti delle società, in applicazione del Regolamento della Coppa Italia Lega Pro, per la designazione della squadra ospitante nel turno di Andata.
Le date delle gare sono state modificate a ratifica delle richieste avanzate dalle società.
Gara di Andata
Mercoledì 3 Aprile 2013
Viareggio – Latina Stadio Comunale dei Pini “T. Bresciani”, Viareggio ore 20,45
Gara di Ritorno
Domenica 21 Aprile 2013
Latina – Viareggio Stadio Comunale “D. Francioni”, Latina ore 15,00 46/92

3) MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Si rammenta che risulterà vincente della Coppa Italia Lega Pro, la squadra che avrà ottenuto nei due incontri il maggior punteggio o, a parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare.
Qualora risultasse parità nelle reti segnate si qualificherà la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità si disputeranno due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno.
Qualora nel corso dei due tempi supplementari le squadre avessero segnato lo stesso numero di reti, quelle segnate dalla squadra ospite avranno valore doppio.
Qualora le squadre non avessero segnato alcuna rete, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del calcio” al paragrafo: “procedure per determinare la squadra vincente di una gara”.
Pubblicato in Firenze il 15 Marzo 2013
IL SEGRETARIO Avv. Sergio Capograssi

IL PRESIDENTE  Rag. Mario Macalli