insigneIl Napoli porta a casa la quinta Coppa Italia della sua storia, lo fa al termine di una gara iniziata in ritardo a causa degli incidenti avvenuti al di fuori del contesto stadio ma che hanno coinvolto alcuni tifosi partenopei. Gli azzurri partono alla grande mettendo a segno un uno-due firmato Insigne grazie alle splendide rifiniture di Hamsik e Higuain. La via del goal arriva grazie a due ottime ripartenze. Da quel momento non un grande Napoli; la Fiorentina torna in partita grazie a Vargas e anche nel secondo tempo va vicino alla rete del pareggio con Ilicic che spreca un goal già fatto non approfittando dell’inferiorità numerica della squadra di Benitez dovuta all’espulsione di Inler. Finale di grande sofferenza per i partenopei, una sofferenza a cui pone fine Mertens siglando il goal del definitivo 1-3. La conquista di questo trofeo consentirà agli azzurri di giocarsi ad Agosto la Supercoppa molto probabilmente contro la Juventus; sarà l’occasione per il Napoli di prendersi una bella rivincita dopo la sconfitta tra mille polemiche di due anni fa.