stazzemaI campionati ormai sono finiti ma la trasferta più importante per le squadre del nostro settore giovanile avrà luogo nei prossimi giorni: domani, giovedì 16 maggio, infatti, le due squadre dei giovanissimi si recheranno a Sant’Anna di Stazzema a rendere omaggio alle vittime dell’eccidio nazifascista dell’agosto del ‘44.

E’ la prima volta che una squadra di calcio visita il “Parco della pace” del piccolo centro versiliese ed è un grande vanto, per noi dell’Esperia Viareggio, essere i primi ad aver organizzato un evento dall’immenso valore educativo e morale come questo.

La visita al sacrario di Sant’Anna rientra in un progetto più ampio – quello di associare cultura e sport fortemente voluto dal direttore generale Beppe Vannucchi ed organizzato dal segretario del settore giovanile Cosimo Landucci – che l’Esperia intende perpetrare anche nella prossima stagione e che ha ricevuto lodi e approvazioni, non solo da LegaPro e FIGC, ma anche dal Presidente del CONI Toscana Salvatore Sanzo, dal Presidente ed il Segretario della Comunità Ebraica di Pisa e dall’ associazione dei deportati (ANED) che si sono subito rese disponibili a collaborare.

E’ infatti nostra prerogativa che l’attività sportiva di un giovane, aldilà dell’aspetto ludico-agonistico, non possa prescindere dal lavoro sulla sana formazione della sua personalità e sul rispetto e la salvaguardia dei valori e della cultura.

E se i “giovanissimi” toccheranno con mano la triste esperienza di Sant’Anna, l’obiettivo principe rimane quello di portare i ragazzi della Berretti e degli Allievi a visitare il campo di concentramento di Mauthausen, in Austria. In questi luoghi i nostri ragazzi lasceranno una maglia da gioco a testimonianza del loro pellegrinaggio; da qui il titolo del progetto ”portiamo una maglia ad un amico mai conosciuto”.

L’evento è stato ben accolto da tutte le istituzioni locali, tant’è che ad accogliere i nostri ragazzi, accompagnati dal presidente Stefano Dinelli e dalla dirigenza, ci sarà il Sindaco del Comune di Stazzema Michele Silicani.

Il gruppo dei ragazzi si radunerà alle ore 15 allo stadio dei Pini da dove, con i mezzi della Società, partirà alla volta di Sant’Anna.