Azzurri meglio nella ripresa con il passaggio al 4-3-3

emp-nap2-2Ancora un pareggio per il Napoli, ancora un 2-2, ancora una volta sono mancati i tre punti contro una “piccola” del campionato. Insigne risponde a Saponara nel primo tempo, Allan pareggia il goal di Pucciarelli viziato da un fallo di mano dello stesso Saponara che l’arbitro non poteva vedere perche aveva la visuale coperta da altri calciatori. Solita difesa molle per gli azzurri, buone giocate come sempre degli attaccanti; c’è però un’inversione di tendenza in quanto i partenopei nelle prime uscite in campionato avevano disputato delle buone prime frazioni ed erano crollati nella ripresa viceversa ieri sono venuti fuori nel secondo tempo dopo che nel primo tempo avevano sofferto l’ottima organizzazione di gioco dell’Empoli di Giampaolo. Diverse le occasioni da rete del Napoli nella seconda frazione soprattutto quando negli ultimi venti minuti con l’ingresso in campo di Mertens e Callejon si è passati al 4-3-3. Per quanto concerne le prestazioni dei singoli brilla Insigne, Albiol invece risulta ancora una volta essere disastroso, a questo punto sarebbe il caso di provare la coppia di centrali Chiriches/Koulibaly. Bene Gabbiadini, un pò appannato Higuain.

Il tabellino

Marcatori: 2′ Saponara (E); 7′ Insigne (N); 18′ Pucciarelli (E); 50′ Allan (N)

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli (80′ Laurini); Tonelli; Barba; Mario Rui; Zielinski; Diousse; Croce; Saponara; Pucciarelli Maccarone (68′ Livaja). All. Giampaolo.

Napoli (4-3-1-2): Reina; Maggio; Albiol; Chiriches; Hysaj; Allan; Valdifiori (58′ Jorginho); Hamsik; Insigne; Higuain; Gabbiadiani (65′ Mertens). All. Sarri.

Arbitro: Banti di Livorno.

Ammoniti: 40′ Allan (N); 45′ Croce (E); 58′ Valdifiori (N), 71′ Livaja (E), 79′ Jorginho (N), 87′ Hysaj (N)