Prova maiuscola dei ragazzi di Amorosetti

contro una Sibilla assente ingiustificata

 

Amorosetti, nonostante il pari esterno, è ora ultimo in classifica

Amorosetti, tecnico della Nuova Quarto

Pronostici sovvertiti nel derby di sabato tra Quarto e Sibilla che prima del match erano distanti 7 punti con il Quarto ad inseguire. Infatti finisce 3-1 per la squadra di casa che dà un chiaro messaggio alle concorrenti che però non mollano di un centimetro e per questo ora anche la Sibilla non può dormire sonni tranquilli. La cronaca del match parla di un dominio assoluto dei padroni di casa che colpiscono al 4’ con Zinno che sfrutta un corner di Di Fusco, quest’ultimo al 20’ raddoppia sfruttando una grande azione di Palma sull’out di sinistra e al 33’ il tris è firmato dallo stesso Palma su assist di Tucci. La reazione della Sibilla è sterile, al 46’ trova il gol della bandiera con Cuomo che approfitta di un errore della retroguardia del Quarto, ma nel secondo tempo non riesce quasi mai ad affacciarsi in zona offensiva se si eccettua una traversa di Guarracino. Finisce 3-1 per il Quarto che rimane ultimo in classifica ma da oggi può iniziare un nuovo campionato per la squadra della legalità, per la Sibilla brutta battuta d’arresto che desta più di una perplessità per come è arrivata e per come la squadra è scesa in campo in un derby che valeva 6 punti e che poteva allontanare definitivamente la Sibilla dalla zona salvezza.