463525_heroaIl ventiquattresimo turno del campionato italiano di Serie A è forse tra i più spezzettati degli ultimi anni. Andiamo con ordine a raccontare questa giornata partendo da venerdi 20 febbraio, giorno in cui si è disputata Juventus-Atalanta terminata poi con il punteggio di 2-1 in favore dei bianconeri, che nonostante l’incombente impegno di Champions con il Borussia Dortmund sono riusciti a mantenere alta la concentrazione ed a portare a casa il risultato pieno. Il giorno seguente, cioè il sabato, doveva essere il giorno dedicato al derby di Genova tra, appunto, Genova e Sampdoria, che però si è rilevato essere un giorno di pausa causa maltempo, partita rinviata ed attenzione spostata sulle gare di domenica.

La domenica calcistica si apre con la serie di partite in programma alle ore 15.00 dalle quali è emerso che il Milan è finalmente resuscitato,  ritornando alla vittoria grazie al 2-0 maturato in casa con il penultimo Cesena, gara facile ma non scontata conoscendo la cronistoria della stagione altalenante dei rossoneri. Altra vittoria importante, in chiave europea, è quella che ha visto protagonista la Lazio che è riuscita a battere il Palermo per 2-1 grazie alla magia di Antonio Candreva che ha realizzato il gol del definitivo 2-1. I biancocelesti grazie a questi tre punti conquistati riescono a mantenere la spettacolare scia del Napoli che è saldamente fermo al terzo posto ed in grande recupero sulla Roma. Proprio i rossoneri incappano nell’ennesimo pareggio, questa volta a beneficiare dei punti guadagnati contro la Roma è il Verona di Mandorlini, un 1-1 che non accontenta nessuno, se non appunto Juventus e Napoli. Alle ore 15.00 si è disputata anche la partita tra Empoli e Chievo terminata con un netto e schiacciante 3-0 in favore dei padroni di casa guidati dal mister Sarri. Protagonista assoluto della gara è l’attaccante ex Siena Massimo Maccarone che ha firmato una splendida doppietta.
Il posticipo della domenica ci regala un affascinante Torino-Fiorentina, entrambe reduci dagli impegni di Europa League, e quindi entrambe abbastanza stanche e demotivate, il risultato è tra i più scontati ed infatti si confermano le aspettative dei bookmakers, per la cronaca termina 1-1, con il pensiero rivolto forse costantemente al ritorno delle gare di Europa League e quindi a conservare le energie.

duvanLunedì alle ore 19.00 è di scena Napoli-Sassuolo dove i partenopei sono chiamati alla vittoria per poter accorciare ancora di più il distacco dalla Roma. Detto, fatto. Il Napoli batte il Sassuolo per due reti a zero e si conferma in un momento di forma strepitoso, l’asse Hamsik-Zapata regala così tre punti importantissimi, gli stessi che ora dividono il Napoli dal secondo posto in classifica. Alle ore 21.00 tocca invece all’Inter di Roberto Mancini, reduce dallo scoppiettante pareggio al Celtic Park di Glasgow per 3-3. I nerazzurri battono il Cagliari per 2-1 grazie alle reti di Kovacic ed Icardi proiettandosi così all’inseguimento in classifica del duo Sampdoria e Genoa. Proprio le due società liguri hanno recuperato il match rinviato sabato sera in data martedì 24 febbraio, prolungando ancora di più questo turno di campionato infinito. Il derby della lanterna, contornato come sempre da due tifoserie magiche, è terminato in parità, un risultato maturato al termine di una gara scoppiettante, in gol Iago Falque ed il doriano Eder.

Per dovere di cronaca è stata rinviata, ma quasi sicuramente verrà decisa a tavolino, Parma-Udinese che doveva essere giocata domenica pomeriggio. Il difficilissimo momento di crisi della squadra emiliana potrebbe portare all’abbandono prematuro della competizione con eventuale assegnazione dei tre punti nelle restati gare che si dovrebbero disputare; per questo delicato argomento però vi consigliamo di seguire gli sviluppi della situazione nei prossimi giorni restando connessi al nostro quotidiano sportivo online.

In virtù dei risultati del ventiquattresimo turno di campionato vi proponiamo la classifica aggiornata, con un occhio al calendario della prossima settimana che ci regalerà un intrigante Roma-Juventus.

Juventus 57, Roma 48, Napoli 45, Lazio 40,
Fiorentina 39, Samp e Genoa 36, Inter 35,
Milan, Torino e Palermo 33, Sassuolo 29,
Udinese 28, Empoli 27, Verona 25, Chievo 24,
Atalanta 23, Cagliari 20, Cesena 16, Parma 10