Gabbiadini è già idolo dei tifosi azzurri

Gabbiadini è già idolo dei tifosi azzurri

Sotto la pioggia di Roma si è giocata la semifinale di andata di Tim Cup 2014/2015, Lazio-Napoli. Dopo i primi minuti di studio (e sotto una pioggia incessante) è il Napoli che fa la partita, pressando nella metà campo della Lazio. Ma è della Lazio la prima fiammata: cross al centro, stacca Klose che però trova solo il palo. Il Napoli produce poco, l’unico a rendersi pericoloso è Higuain che si divora due volte il vantaggio nel giro di cinque minuti. Ma il gol dei biancocelesti, che giocano meglio, è nell’aria: parte Felipe Anderson in contropiede, si porta dietro metà centrocampo e difesa napoletana, per poi servire con un passaggio magnifico Klose che con un tocco sotto infila Andujar. Continua il periodo di forma stratosferico del brasiliano, sempre più fondamentale per il gioco dei biancocelesti. Finisce così il primo tempo. Più che Lazio-Napoli si è assistito a Lazio-Higuain: sempre isolato l’argentino che, grazie alle sue grandi capacità, è riuscito comunque a mettere in pericolo la retroguardia biancoceleste.

Benitez negli spogliatoi incita i suoi e il Napoli entra più convinto nel secondo tempo delle proprie capacità. Sono proprio i partenopei a rendersi pericolosi conDavid Lopez che da calcio d’angolo scheggia la traversa. Dopo pochi minuti è Berisha a salvare il risultato, ma il gol del Napoli arriva al 56’minuto conGabbiadini che ribadisce in rete una bella azione di Higuain. La Lazio è stanca. Pioli interviene togliendo uno spento Candreva per Keita. Benitez toglie Gabbiadini per Callejon, fuori anche Britos per infortunio e dentro Koulibaly. Entrano anche Perea per Klose e Hamsik per De Gouzman. Ma non succede più nulla, e dopo quattro minuti finisce la partita. Risultato Lazio Napoli 1-1. Bene per il Napoli, che grazie al gol di vantaggio, partirà con un leggero vantaggio nella partita di ritorno al San Paolo.
COPPA ITALIA, RISULTATO LAZIO NAPOLI 1-1: TABELLINO DELLA PARTITA

Marcatori: 33′ Klose, 58′ Gabbiadini.

Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, de Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva (72′ Keita), Klose (81′ Perea), Felipe Anderson.
A disposizione: Marchetti, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Cavanda, Ederson, Ledesma, Onazi, Oikonomidis.
Allenatore: Pioli.

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Mesto, Albiol, Britos (77′ Koulibaly), Ghoulam; Inler, David Lopez; Gabbiadini (73′ Callejon), De Guzman (81′ Hamsik), Mertens; Higuain.
A disposizione: Rafael, Colombo, Strinic, Jorginho, Duvan.
Allenatore: Benitez.

Arbitro: Damato di Barletta.

Ammoniti: Britos, Basta, Mesto, Gabbiadini, Albiol, Klose, Keita, Inler.