Azzurri in forma, Inter in calo ma tutto è possibile

 

Albiol: "Vogliamo fare una grande partita e vincere"

Questa sera alle ore 20:45 andrà in scena allo stadio San Paolo il quarto di finale di Tim Cup tra i padroni di casa del Napoli e l’Inter di Roberto Mancini. La sfida è oramai divenuta una costante nella competizione: stesso campo, stesse formazioni a contendersi il pass per la semifinale e stesso risultato. Infatti, ad eccezione del biennio 2010-2011, dopo supplementari e calci di rigore (nel quale i nerazzurri risultarono poi vincitori del trofeo), sono sempre stati i partenopei a spuntarla nella gara secca. La costante si ripresenta anche in campionato, dove il team milanese non vince in Campania da quasi un ventennio. Anche questa sera i favori del pronostico sembrano pendere nettamente verso gli uomini di Sarri che stanno vivendo uno stato di forma strepitoso: primanto in classifica a +2 dalla Juventus e +4 proprio dei nerazzurri, un Gonzalo Higuain stratosferico che guida la classifica cannonieri con 20 reti, ed una squadra che propone un ottimo calcio e grazie al coach toscano sebra aver finalmente trovato quegli automatismi e quella fiducia che gli hanno fatto fare il definitivo salto di qualità. Dall’altra parte l’Inter, reduce da 4 giornate di camponato in cui ha racimolato appena 4 punti, sembra aver smarrito tutte le certezze che fino a metà dicembre le avevano permesso di guidare il campionato grazie ad una difesa granitica ed ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo. Tuttavia nelle gare ad eliminazioni diretta la storia ci ha insegnato che tutto è possibile; basti vedere la clamoroso qualificazione ottenuta ieri dall’Alessandria(LegaPro) a discapito della strafavorita Spezia(serie B). Tornando al match di questa sera appare possibile un mini turnover in entrambe le compagini, nonostante la posta in palio sia alta e quindi è ipotizzabile che i big saranno tutti schierati, in attesa del fischio di inizio i probabili 22 che scenderanno in campo saranno i seguenti:

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Lopez; Callejon, Higuain, Mertens all. Sarri

Inter (4-3-3): Carrizo; Nagatomo, Miranda, Murillo, Juan Jesus; Melo, Medel, Kondogbia; Ljajic, Jovetic, Perisic. all.Mancini