Gli azzurri vincono soffrendo contro l’Inter

e conquistano la testa della classifica

 

napintOperazione sorpasso riuscita, seppur soffrendo negli ultimi venti minuti dopo un primo tempo dominato; all’indomani del successo per 2-1 sull’Inter, Napoli si risveglia alla guida della classifica della serie A dopo 25 anni. In un San Paolo tutto esaurito, la squadra di Sarri gioca un gran primo tempo chiuso in vantaggio di un goal e di un uomo per effetto delle reti di Higuain e l’espulsione di Nagatomo. Nella ripresa El Pipita con una gran giocata di tecnica e forza fisica resiste alla carica di tre difensori avversari e infila il pallone in fondo al sacco per la seconda volta. Ma proprio quando i giochi sembrano fatti, la squadra di Mancini ha una reazione che porta al goal di Ljajic, un palo e un miracolo di Reina che viene aiutato nuovamente dal palo. Anche i partenopei rischiano di segnare il terzo goal ma un super Handanovic nega la tripletta al campione argentino. Non è stato il miglior Napoli visto in questa stagione soprattutto nell’ultima mezzora la squadra ha accusato un calo di concentrazione e forse anche ansia da risultato; su questo aspetto bisognerà lavorare in vista della prossima trasferta Domenica a Bologna, gara non facile ma quando si hanno in squadra gente come Higuain e Reina c’è da stare tranquilli anche se va fatto un plauso generale a tutto il team in particolare ieri sera determinanti le prestazioni di livello di Jorginho  e Callejon.

Tabellino e voti

NAPOLI (4-3-3): Reina 7,5; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 5,5, Ghoulam 6,5; Allan 6,5, Jorginho 7,5, Hamsik 6 (dal 35′ s.t. David Lopez s.v.); Callejon 7,5 (dal 42′ s.t. Maggio s.v.), Higuain 9, Insigne 5,5 (dal 25′ s.t. El Kaddouri s.v.). (Rafael, Gabriel, Strinic, Henrique, Valdifiori, Dezi, Chiriches, Chalobah, Luperto). All. Sarri 8
INTER (4-3-3): Handanovic 7; D’Ambrosio 5, Miranda 6, Murillo 6, Nagatomo 4; Guarin 5(dal 16′ s.t. Biabiany 6,5), Medel 6, Brozovic 5,5; Perisic 6 (dal 38′ s.t. Jovetic s.v.), Icardi 4,5 (dal 1′ s.t. Telles 6), Ljajic 7. (Carrizo, Juan Jesus, Dodò, Palacio, Montoya, Ranocchia, Gnoukouri, Melo, Manaj). Al. Mancini. 5
ARBITRO: Orsato di Schio
MARCATORI: Higuain (N) al 2′ p.t.; Higuain (N) al 17′, Ljajic (I) al 22′ s.t.
NOTE: espulso Nagatomo (I) al 44′ p.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Koulibaly (N), Hysaj (N), Allan (N), Guarin (I), Callejon (N) per gioco scorretto