Finisce 2-1 per gli ospiti,

maledizione “Chiovato” per la Sibilla

chiovato2Anche per il Portici il “Chiovato” diventa campo amico dopo la prima vittoria esterna ottenuta ieri ai danni della Sibilla. E’ stato un bel match tra due squadre che hanno lottato fino all’ultimo, ma alla fine è stata premiata la squadra ospite anche per l’imprecisione e la sfortuna degli attaccanti azzurri. Buon inizio di partita per la Sibilla che per due volte va vicina al vantaggio con Napolitano, nel finale di tempo è il Portici a recriminare per le occasioni di Murolo e Scielzo che creano grandi pericoli alla retroguardia azzurra. Nel secondo tempo il Portici fa 2 gol in 9 minuti: prima al 53’ con Murolo che approfitta di un errore della retroguardia flegrea ed infila la palla alle spalle di Gravagnone e poi con l’ex Loasses che trova il gol su calcio di punizione. La Sibilla, colpita nell’orgoglio, non ci sta e trova un calcio di rigore con annessa espulsione di Vitiello per doppia ammonizione. Dal dischetto va Napolitano che si fa ipnotizzare dall’altro ex Iaccarino. Continua a spingere la Sibilla che prima colpisce una clamorosa traversa e poi trova un altro rigore battuto questa volta da Liccardi che riduce le distanze. Non basta il forcing finale per gli azzurri che perdono la seconda partita di fila e la maledizione “Chiovato” continua.