demba-baSi scalda il calciomercato in questi ultimi giorni. Ci sono nuovi scenari in casa Milan, tramontato Iturbe (finito alla Roma) e in attesa di novità sul fronte Cerci, per la fascia spunta il nome di Lucas. Il club starebbe pensando ad un offensiva al Paris Saint Germain per avere il brasiliano che non rientra nei piani del club francese e già quest’anno si è spesso dovuto accomodare in panchina a causa dell’abbondanza di top player in squadra. Il Milan inizia a pensarci causa l’esplicita richiesta di mister Inzaghi. L’AD Galliani sta guardando con interesse anche a due giocatori del Barcellona: Dani Alves e Alex Song. Il terzino brasiliano è in scadenza di contratto nel 2015 ma non sembra aver intenzione di rinnovare. In questo stallo i dirigenti rossoneri proverebbero a sondare il terreno, ma l’affare è sicuramente più complicato di quanto sembri. Dani Alves infatti guadagna circa 5 milioni di euro l’anno, ostacolo importante per una società come il Milan che sta cercando di limitare i costi. In più le pretendenti per il brasiliano non mancano, Psg su tutti. Da parte sua Alves ha dichiarato di voler rispettare il contratto con il Barcellona, ma resta da vedere la volontà del club spagnolo di perdere un giocatore importante a costo zero nel 2015. Diversa, ma non meno complicata, la situazione del 26enne centrocampista Alex Song. Il camerunese non si è mai ambientato in Spagna, ma non mancano le richieste dalla Premier League. Sull’altra sponda del Naviglio, potrebbe arrivare dal Sud America il nuovo difensore centrale dell’Inter. Rodolfo D’Onofrio, presidente del River Plate, ha dichiarato di aver incontrato alcuni intermediari nerazzurri per parlare del trasferimento di Eder Alvarez Balanta . Il centrale colombiano ventunenne, legato agli argentini fino al 2017, è già nel giro della nazionale ed era nella lista dei convocati di Pekerman per l’ultimo Mondiale, disputato egregiamente. Con il River, lo scorso anno, ha collezionato 23 presenze e 2 gol. La sua valutazione si aggira intorno ai 3 milioni di euro. Spetterà ora ai dirigenti nerazzurri valutare la possibilità di aprire una trattativa ed il River è ben disposto a cedere il giocatore. Sul fronte europeo il Galatasaray del neo tecnico Prandelli cerca Darmian. Il terzino è stato uno dei pochi a salvarsi dalla disfatta mondiale in Brasile e potrebbe raggiungere l’allenatore che lo ha lanciato in nazionale. Sotto la richiesta dell’ex CT il club turco ha presentato un offerta di 7 milioni di euro ma il presidente dei granata Cairo ne chiede 12 e dunque per ora resiste alla cessione. Dopo Balotelli e Gomez i giallo rossi continuano a cercare giocatori che militano in serie A. In Inghilterra il mercato di quest’anno ha già la sua regina, il Chelsea. Il club di Mourinho, dopo aver ceduto David Luiz al Psg per 60 milioni, ha acquistato Diego Costa, e ora ha ufficializzato Filipe Luis, entrambi provenienti dall’Atletico Madrid campione di Spagna, ma non sono ancora stati resi noti i termini economici. Nel frattempo, Demba Ba è partito da Londra, direzione Besiktas e per l’attaccante arrivano nelle casse dei “Blues”  8 milioni di sterline. Il neo acquisto andrà a sostituire idealmente Ashley Cole, passato alla Roma. Il club sta allestendo una super squadra per affrontare al meglio le competizioni che lo vedranno protagonista. Ora si cerca un centrale per sostituire David Luiz; e un centrocampista di livello (sono stati accostati al club Vidal e Pogba), per coprire la partenza di Lampard. Una cosa è certa lo “Special One” avrà parecchio materiale su cui lavorare, e tutto di livello altissimo. Proprio per il francese il patron Abramovich starebbe preparando una maxi offerta di 75 milioni di euro. Insomma l’addio di Conte rischia di provocare un terremoto nel mercato juventino. Non solo obiettivi in entrata mancati come Iturbe o in standby come Evra, ma anche una strisciante aria di smobilitazione. Al momento, però, in cima alla lista dei partenti in casa Juve c’è Arturo Vidal. L’accordo tra i bianconeri e il Manchester United sarebbe già cosa fatta per circa 44 milioni di euro. Il cileno non ha ancora trovato l’accordo per l’ingaggio perchè i “Red Devils” hanno offerto 4 milioni a stagione, ma lui ne chiede 6. La sensazione è che, vista la stima di Van Gaal nei suoi confronti, Vidal possa essere accontentato  sull’ingaggio desiderato.