paloschiIn una fase del calciomercato in cui le big stanno ancora mettendo appunto le proprie strategie, in attesa anche che la vetrina del mondiale definisca maglio le valutazioni dei giocatori, sono le così dette piccole della serie A che stanno concretizzando le prime operazioni per rinforzare le proprie rose in vista del prossimo campionato.
È infatti notizia di ieri che il Chievo Verona ha riscattato dal Milan, per la cifra di 3,5 milioni di euro l’altra metà del cartellino del centravanti Alberto Paloschi. Per l’ufficialità si attende ancora che la società veneta trovi l’accordo con il giocatore, ma sembra solo questione di dettagli, mentre con i rossoneri è già tutto definito.