puteolanaCERCOLA – Urla al furto la “909″ che dopo aver dominato in lungo e largo la gara viene beffata da un rigore molto dubbio al 91′. A passare in vantaggio sono i padroni di casa con un preciso colpo di testa di La Pegna che trafigge Cortese. Corre il minuto 17 e il Ponticelli è avanti, ma questo sarà l’unico guizzo dei padroni di casa per tutta la gara. Da questo momento la gara é un monologo granata. Prima della chiusura del primo tempo Carnicelli impatta col suo sesto gol stagionale. La ripresa si gioca ad una porta sola e le occasioni fioccano. Due volte Punziano di testa, Loffredo, Carnicelli e Del Giudice Daniele sfiorano il meritato vantaggio, mentre il Ponticelli non è pervenuto. Al 91′ la beffa su di un rilancio della difesa la palla arriva a limite dell’area granata contatto sulla corsa Pagano Visone. Se fallo c’é é fuori area ma l’arbitro opta per il rigore e l’espulsione. Sul dischetto va Pagano é 2 – 1. La Puteolana viene condannata per la seconda volta consecutiva da un rigore dubbio oltre il 90′.
LA RABBIA DEL PRESIDENTE FIORE – Dopo l’ennesima conduzione di gara scandalosa ai danni della Puteolana 1909, il presidente del sodalizio granata Gennaro Fiore non ci sta minaccia serie provvedimenti: «Basta, siamo stanchi e vogliamo ritirare la squadra dal campionato! Per portare avanti un campionato di eccellenza facciamo enormi sacrifici, io come presidente che mi espongo economicamente ma anche i ragazzi e tutto lo staff tecnico fanno immani sacrifici. Qui si sacrificano ore alle famiglie e al lavoro solo per amore del calcio, per amore della Puteolana. Non possiamo essere mortificati e umiliati in questa maniera ci sentiamo presi in giro e non meritiamo questo. Siamo persone serie e se non ci vogliono in questo mondo ce lo possono dire noi ne usciamo con dignità. Io da presidente devo difendere non solo il mio titolo sportivo ed il nome della Puteolana 1909 legata alla storia della mia famiglia, ma è mio dovere difendere anche tutti i tesserati che per onorare questa maglia fanno enormi sacrifici, l’amarezza oggi è davvero enorme. Ci hanno rubato 3 punti in due gare con due calci di rigore oltre il 90′ letteralmente inventati, ora basta!».
TABELLINO
CAMPANIA PONTICELLI:> Esposito; Marino, Renna, Signorelli (19’ st. Apollo), Incarnato; Chietti (22’ st. Riccardo), La Pegna, Marigliano (34’ st Giorgi); Pagano, Asile, Borrelli. All. Specchio. A disp. Neri, Vernetti, Rossi, Coronella.
PUTEOLANA 1909: Cortese; Visone, M. Del Giudice, Amoroso, Punziano; Di Costanzo (33’ st. Del Giudice), Maturo, Loffredo (14’ st. Capolupo), Caccavale, Carnicelli, (38’ st Gracco). A disp. Scotto, Aversano, Ercole, Colesanti. All. D’Alessio.
Marcatori: 16′ La Pegna (C), 37′ Carnicelli (P), 45’ st. rig. Pagano (C)
Ammoniti: Asile, Caccavale, Marigliano, Maturo, Amoroso.
Espulso: Di Costanzo al 45′ st..
Arbitro Ambrosino (Torre Del Greco), Maiorino (Nocera Infeirore), Scarpa (Nocera Inferiore)
Stadio Piccolo di Cercola
Note: Spettatori 150, angoli 4-3.