Migliaccio a un passo dall'Avellino

Migliaccio a un passo dall’Avellino

Dopo l’addio di Rastelli e l’avvento di Tesser in panchina, l’Avellino sta cercando di formare una squadra che possa ambire di nuovo ai play-off e tornare in serie A. L’obbiettivo numero uno è Giulio Migliaccio, centrocampista esperto dell’Atalanta che potrebbe rappresentare un ottimo rinforzo per la squadra irpina. Molto attivo il Catania, che ha chiesto Vantaggiato al Livorno e Calderoni al Bari e che è interessato a 4 elementi del Pescara: Brugman, Zuparic, Politano e Ragusa. Il Vicenza, per sostituire Marino, accasatosi proprio alla squadra etnea, pensa all’ex allenatore del Bari Torrente. Lo stesso Bari vuole un grande attaccante e guarda in casa Bologna, dove Cacia o Mancosu rappresentano i profili giusti, in difesa si pensa a Almici, richiesto anche dal Cagliari, che in alternativa valuta Pucino. La Ternana saluta Bojinov che va al Partizan, Ligi pensa al ritorno a Crotone, Cesena e Pescara sono interessati a Corvia del Brescia, Bjarnason è richiesto da mezza serie A e Daprelà è un obiettivo dello Spezia per sostituire il partente Migliore.