Come anticipato all’inizio della settimana, molte trattative sono entrate nel vivo ed ora sono in dirittura d’arrivo. Per la Juventus visite mediche superate sia per Dybala che per Khedira, che dunque possono tranquillamente iniziare (dopo le vacanze estive) la loro nuova esperienza a Torino. Ufficiale anche l’addio di Rafa Benitez e De Laurentis è già pronto ad ufficializzare il nuovo tecnico del Napoli. La Roma, centrata la qualificazione in Champions, già si sta muovendo. Milan in pressing su Ancelotti.

Per Khedira alla Juve manca solo la firma

Per Khedira alla Juve manca solo la firma

Ma partiamo con ordine. A Torino nella mattinata di ieri, un Dybala emozionato, si è presentato all’istituto di Medicina dello Sport e si è sottoposto alle consuete visite mediche. I risultati sono stati positivi e i medici hanno dato l’ok. Dybala, in attesa dell’apertura ufficiale del mercato estivo e quindi della firma sul contratto, potrà godersi un meritato riposo. Naturalmente tornerà a Palermo per preparare la sfida contro la Roma, ma non è detto che giochi. Quasi 40 milioni il costo del cartellino tra cash, bonus e contropartite tecniche e tanta responsabilità per un ragazzo classe 1993. Mercoledì è stato il turno di Khedira. Per lui accertamenti molto più accurati, visite che si sono svolte in due parti e tanta attenzione al ginocchio destro. Infatti, il tedesco infortunatosi ai legamenti del crociato, è rimasto fuori oltre sei mesi, (infortunio contro la Nazionale italiana in amichevole) e le precauzioni della società bianconera sono più che legittime. Ma anche in questo caso c’è stato il via libera dei medici e la firma è prossima. Per Sami Khedira, arrivato a parametro zero dal Real, contratto di quattro anni, a circa 4 milioni più bonus a stagione. Si raffredda invece la pista Cavani, con il presidente del Psg, Al Thani che ha recentemente dichiarato che l’uruguagio è al centro del progetto del club e che non ha nessuna intenzione di privarsene. Dunque, Marotta è passato al piano b, sondando la volontà di Falcao e Van Persie di trasferirsi ai piedi delle Alpi (con conseguente riduzione d’ingaggio). La situazione è ancora in fase embrionale, per eventuali evoluzioni bisognerà attendere qualche settimana. Sempre calda la pista che porta a Zaza, Berardi e Rugani, ma per loro ci sarà tempo per decidere. Mentre, nelle ultime ore, si fa sempre più consistente la voce che Paratici stia intavolando con il Wolfsburg una trattativa per arrivare a De Bruyne (’92), rivelazione del campionato tedesco, e da parte sua Allegri avrebbe espressamente richiesto di sondare il terreno per Oscar del Chelsea. Sul fronte cessioni, invece, sembra che Paul Pogba abbia buone chance di rimanere alla Juve, anche se dall’Inghilterra i tabloids scrivono di un’offerta shock da parte del City: 120 milioni di euro. A queste cifre, il francese partirebbe immediatamente. Chi in Inghilterra ha appeal è senza dubbio Arturo Vidal. Wenger alla stampa ha esplicitamente dichiarato che a lui il cileno piace molto, anche se poi ha affermato che per l’Arsenal ancora non è tempo di mercato e che non esiste nessun offerta per il giocatore.

In casa Napoli, in conferenza stampa De Laurentis ha ufficializzato l’addio di Rafa Benitez ed il tecnico spagnolo, dal canto suo, ha ringraziato società e tifosi per questi due anni passati insieme. Con queste parole Benitez ha ringraziato e salutato: “Il mio ciclo qui è terminato. Sono stati due anni fantastici, in cui abbiamo anche vinto dei trofei importanti. Ringrazio la società, i giocatori ed i tifosi che mi sono sempre stati vicini, anche nei momenti meno facili. Ora però il mio desiderio è quello di salutare e ringraziare Napoli non con le parole ma con i fatti. La qualificazione ai preliminari di Champions è il nostro obiettivo e ci tengo in maniera particolare chiudere la mia esperienza con una vittoria importantissima”. Il presidente del Napoli, oltre ad aver ringraziato lo spagnolo, ha anche parlato del futuro: “Prima dobbiamo concentrarci sulla partita contro la Lazio, poi penseremo a fare annunci. Naturalmente io sto già pianificando e lavorando per la prossima stagione, ma questo non è il momento di parlarne”. Voci di corridoio dicono che il futuro allenatore degli azzurri sarà Mihajlovic. A confermare tale indiscrezione ci ha pensato direttamente il presidente della Samp, Massimo Ferrero: “Aurelio scegliendo Sinisa si è assicurato uno dei migliori allenatori in circolazione, ottima scelta”. Ma al Napoli l’arrivo del serbo non è poi così scontato. Infatti, nelle ultime ore si è fatto consistente il nome di Vincenzo Montella, il quale non ha mai nascosto il suo desiderio di allenare il Napoli. Per quanto riguarda il mercato calciatori, invece, possibile il ritorno tra i pali di Reina, portiere talentuoso spagnolo, che ha già vestito la maglia azzurra nella scorsa stagione.

Nella capitale sono momenti di grande euforia ed entusiasmo per la Roma. Con l’accesso diretto in Champions, Sabatini può subito mettersi al lavoro e pensare alla Roma che verrà. Intanto si è già alle strette finali per il giocatore del Marsiglia, classe ’89, Ayew. Il ghanese in scadenza di contratto, ha già da tempo trovato l’accordo e da definire rimangono solo i dettagli. L’ala sinistra sta cercando sistemazione a Roma. Anche per Handanovic la trattativa sta entrando nel vivo, il trentenne ex Udinese ha esplicitamente espresso la sua volontà di cambiare aria e disputare la Champions. La Roma è la sua priorità, ma per Sabatini il compito sarà quello di trovare l’accordo con l’Inter. La dirigenza nerazzurra valuta lo sloveno circa 11 – 12 milioni, mentre i giallorossi non sarebbero disposti ad andare oltre i 6 -7. Intanto, sempre per la porta si pensa a Cech, sicuro partente dal Chelsea, ed a Casillas, che con l’arrivo di De Gea, sarà relegato a riserva. Per la questione Nainggolan, la società sembra decisa a trattenere il belga a tutti i costi e in questo momento la sensazione è che il giocatore rimanga nella capitale. Tra l’altro i buoni rapporti con la dirigenza del Cagliari certamente può essere d’aiuto. Sul fronte cessioni, invece, da segnalare la possibile partenza di Gervinho. Al Jazira avrebbe presentato un’offerta di 14 milioni e la dirigenza romana ci starebbe pensando.

Ancelotti ha detto no al Milan. Starà fermo un anno per operarsi, ma Galliani non molla

Ancelotti ha detto no al Milan. Starà fermo un anno per operarsi, ma Galliani non molla

Infine il punto sulle milanesi. Il Milan è sempre alle prese con la “missione Ancelotti”. Galliani già la scorsa settimana è volato a Madrid per incontrare il tecnico ex Real e convincerlo a sposare la causa Milan. Dal canto suo, Ancelotti non sarebbe felicissimo di allenare una squadra che è lontano da essere considerata una “big”, ma al cuore non si comanda e la possibilità del suo ritorno sulla panchina che lo ha reso celebre e vincente non è poi così remota. Comunque, al di là della decisione dell’emiliano, l’esperienza di Pippo Inzaghi è arrivata ormai al capolinea: Ancelotti o no, il cambio di guida ci sarà. Per i nerazzuri, invece, a tenere banco è il rinnovo di Icardi. Se negli ultimi giorni era scontata la sua firm sul contratto che lo avrebbe legato all’Inter per le prossime quattro stagioni, adesso vi raccontiamo di uno stop. In realtà a frenare la trattativa sarebbe stata la società stessa che non vorrebbe assecondare alcune richieste del giocatore. La sensazione è che comunque il “matrimonio” si farà. Per quanta riguarda gli acquisti, Mancini ancora non si dà per vinto e vuole continuare il suo pressing personale su Tourè. L’ivoriano la settimana scorsa si è detto sicuro di voler continuare con i Citizens, ma ad oggi non abbiamo ricevuto ulteriori dichiarazioni. Inoltre, Thohir starebbe pensando al giovane gioiellino del Monaco Kondogbia, valutazione 25 milioni.

MERCATO SERIE A IL PUNTO:
ATALANTA:
Trattative in entrata: Raimondi (rinnovo) Belotti
Trattative in uscita: Benalouane, Denis, Rosseti, Baselli
CAGLIARI:
Trattative in entrata: -
Trattative in uscita: Donsah, Ekdal, Sau
CESENA:
Trattative in entrata: -
Trattative in uscita: Djuric, Leali, Mudingay, Marilungo, Defrel, Carbonero
CHIEVO:
Trattative in entrata: Paloschi (rinnovo),
Trattative in uscita: Mattiello (fine prestito), Schelotto,
EMPOLI:
Trattative in entrata: Saponara
Trattative in uscita: Valdifiori, Rugani, Sepe, Mario Rui,
FIORENTINA:
Trattative in entrata: Roncaglia, Gilardino (rinnovo), Inler, Babacar (rinnovo)
Trattative in uscita: Gomez, Neto, Richards
GENOA:
Trattative in entrata: Cikalleshi, Rincon (rinnovo), Edenilson, Pandev, Fossati
Trattative in uscita: Roncaglia, Perotti, Niang,
SAMPDORIA:
Trattative in entrata:
Trattative in uscita: Eder, Romero, Romagnoli
INTER:
Trattative in entrata: Jovetic, Eder, Hernandez,Kolarov, Tourè, Kondogbia, Icardi (rinnovo)
Trattative in uscita: Podolski, Shaqiri, Campagnaro, Kovacic, Kuzmanovic, Handanovic, Taider
MILAN:
Trattative in entrata: Matri, Abate (rinnovo),
Trattative in uscita: Abbiati (scadenza contratto), Bocchetti, Mexès, Antonelli, Muntari, Suso, Cerci, Destro, Pazzini, Muntari, Essien, De Jong
JUVENTUS:
Trattative in entrata: Dybala, Donsah, Khedira, Cavani, Falcao, Nainggolan, Witsel, Berardi, Zaza, Rugani, Lamela, Van Persie, Oscar, De Bruyne
Trattative in uscita: De Ceglie, Matri, Llorente, Marrone, Vidal, Pepe
TORINO:
Trattative in entrata: Cikalleshi, Amauri (rinnovo), Cerci, Ekdal, Zapata
Trattative in uscita: Bruno Peres, Darmian, Barreto
LAZIO:
Trattative in entrata: Britos,
Trattative in uscita: Ledesma, Klose
ROMA:
Trattative in entrata: Nainggolan, Benalouane, Ibarbo, Doumbia, Astori, Handanovic, Cech, Romagnoli, Bertolacci, Karnezis, Casillas
Trattative in uscita: Maicon, Balzaretti, Pjanic (?), Gervinho, Skorupski, Lobont, Spolli, Ucan, Paredes, Sanabria
NAPOLI:
Trattative in entrata: Valdifiori, Sepe, Reina
Trattative in uscita: Britos, Zapata, Higuain, Gargano, Inler, Zuniga, Michu
PALERMO:
Trattative in entrata: Albertengo, Trajkovoski
Trattative in uscita: Dybala, Belotti, Daprelà, Ujkani, Barreto, Terzi, Maresca
PARMA:
Trattative in entrata: -
Trattative in uscita: -
SASSUOLO:
Trattative in entrata: -
Trattative in uscita: Berardi, Zaza, Taider, Vrsalijko
UDINESE:
Trattative in entrata: Zukanovic, Rodriguez Jr
Trattative in uscita: Allan, Karnezis, Scuffet, Edenilson, Nico Lopez, Hertaux, Di Natale