AC Milan v Bologna FC - Juvenile MatchCon le società ormai in vacanza dal punto di vista degli impegni sportivi, rimane sempre aperto il mercato che in questo periodo sta diventando molto interessante. Dopo aver aspettato la fine del campionato l’Inter può mettere a segno il primo colpo estivo, il secondo dell’era Thohir dopo Vidic. Si tratta di Tom Ince, attaccante esterno inglese classe ’92 quest’anno in forza al Crystal Palace. Il giovane in compagnia del padre Paul, ex nerazzurro (dal 1995 al 1997), ha incontrato i dirigenti nella sede milanese. Il calciatore afferma << Sarebbe un’avventura straordinaria per me poter far parte di questa squadra. Quando ero piccolo, avevo cinque anni, vivevo l’atmosfera di San Siro perché mio padre giocava qui. Ho parlato tante volte con Thohir, vuole costruire un’Inter forte e competitiva in Italia e in Europa>>. Nei prossimi giorni verrà discusso il contratto e la cifra da sborsare al club inglese poiché il calciatore si è preso dei giorni di tempo per decidere il suo futuro. Rimanendo a Milano, sponda rossonera, il Milan pare abbia risolto il problema allenatore. Dopo i vari nomi delle scorse settimane (Spalletti, Conte e una suggestiva ipotesi di ritorno di Ancellotti), in queste ultime ore il tecnico del Siviglia, fresco di vittoria dell’Europa League Emery è stato scavalcato da Pippo Inzaghi. L’ex attaccante, sempre nel cuore dei tifosi, è pronto a fare il grande salto di qualità e prendere il posto dell’ormai esonerato Seedorf. Con il nuovo allenatore resterà per dare una mano l’”eterno secondo” Tassotti. La società una volta offerto il contratto potrà lavorare sul mercato per rinforzare la squadra per il prossimo campionato. Come sarà il Milan di Inzaghi? Sicuramente si partirà con le conferme di Balotelli e soprattutto di El Shaarawy, con il faraone che dopo una stagione fermo ai box per un lungo infortunio è pronto a riprendersi il posto da titolare e la Nazionale. Con quest’ultima infatti non ha potuto prendere parte al Mondiale per il problema al piede che lo ha colpito da Dicembre. A Torino invece delle trattative tra Juventus e Torino potrebbero dar vita ad un “toto-attaccanti”. Le due società infatti stanno discutendo sulla comproprietà di Ciro Immobile. Sull’attaccante napoletano, oltre al Borussia Dortmund pare ci sia l’interesse del Barcellona. Il neo tecnico Luis Enrique vuole portare il granata al Camp Nou. L’alternativa per l’attacco “Blaugrana” è Llorente e come contropartita tecnica il club spagnolo inserirebbe l’attaccante cileno Sanchez che gradirebbe la nuova destinazione. I due attaccanti rispondono perfettamente ai parametri del numero “9” adatti allo stile di gioco dell’ex tecnico della Roma. La Fiorentina, con Montella che si è mosso in prima persona, si mobilita per cercare di acquistare Menez dal Paris Saint Germain. Il francese è in scadenza di contratto con i transalpini e ha già lavorato con l’allenatore ai tempi di Roma che lo vorrebbe a Firenze come alternativa o come sostituto di Cuadrado. C’è da trovare l’accordo sull’ingaggio da offrire al giocatore.

NEWS CALCIOMERCATO ESTERO

Nonostante il blocco della Uefa causa fair play finanziario a tutti i club europei, il Chelsea è pronto a fare faville per portare alla corte di Mourinho un centrocampista di spessore. Il club inglese pare intenzionato a cedere il difensore brasiliano David Luiz al Paris Saint Germain per una cifra di 60 milioni di euro. Offerta che non può essere certo rifiutata per un difensore. I soldi verranno investiti e sul taccuino dei dirigenti è finito il francese Pogba. La Juventus è pronta a cedere un solo calciatore tra i suoi “big” e il centrocampista può essere a malincuore sacrificato. Se non dovesse andare in porto l’affare con gli inglesi, i bianconeri potrebbero aprire una trattativa con il Real Madrid per Vidal. Il club spagnolo, dopo aver portato a casa la “decima” Champions è pronto a dare carta bianca per il mercato ad Ancelotti. Il primo nome della lista della spesa è proprio quello del cileno. I “Blancos” sono pronti a dar vita ad una nuova “ossessione”, questa volta per concludere un affare con un giocatore che fa gola a tutte le big d’Europa. Per la Juve è già pronto il sostituto, si tratta di Guarin dell’Inter, sedotto e abbandonato lo scorso Gennaio. C’è già un accordo sul contratto con il giocatore, ma i nerazzurri chiedono almeno 15 milioni di euro, cifra non impossibile vista la probabile cessione del numero 23 bianconero a suon di milioni.