Gli azzurrini di Saurini passano per 1-0 e proseguono la rincorsa ai play off

Cicerello, l'autore del gol decisivo del Napoli Primavera contro il Frosinone

Cicerello, l’autore del gol decisivo del Napoli Primavera contro il Frosinone

Nella 23° giornata del campionato Primavera, girone C, un buon Napoli affonda il Frosinone per 1 a 0 e si porta così a 40 punti. A tre giornate dal termine, la qualificazione ai play off per i partenopei è ancora possibile, anche se non sarà facile. Infatti l’Empoli, quinta in classifica, ha tre punti di vantaggio, ma nell’ultima partita ci sarà lo scontro diretto. Prima, però, i partenopei dovranno affrontare la capolista Roma e l’insidioso Livorno. A dire il vero anche i toscani avranno un calendario piuttosto ostico, con le difficili gare contro Lazio e Catania. Dunque la sfida per l’ultimo posto disponibile per il “paradiso” entra nel vivo e si fa sempre più entusiasmante.

Nella gara contro il Frosinone, i ragazzi di Giampaolo Saurini hanno dimostrato di essere un gruppo maturo e coeso. Uno a zero il risultato finale, con tante palle goal sprecate dagli azzurri e partita in bilico fino al 90’. Ma Persano e compagni sono rimasti concentrati fino all’ultimo minuto, portando così a casa tre punti importantissimi. L’approccio alla gara è stato molto positivo e prima Gaetano e poi Cicerello si rendono subito pericolosi. Nonostante il dominio del primo tempo di marca Napoli, anche il Frosinone ha le sue occasioni da rete con Preti e Toti. La squadra laziale soffre moltissimo, però difende bene e copre tutti gli spazi. Dall’altra parte i partenopei sono apparsi stanchi ed imprecisi, soprattutto sotto porta. Alla fine dei 45 minuti, squadre che vanno al risposo sul risultato di zero a zero. Per la cronaca, sul finire del primo tempo, fallo dubbio in area di rigore dei gialli di Gargiulo su Cicerello, ma l’arbitro lascia proseguire.

Nella ripresa, il copione non cambia e Napoli che va vicino al goal con il solito Cicerello (ottima la prestazione dell’ex Lecce). La rete della vittoria arriva poco dopo. Gaetano dalla fascia destra mette un invitante pallone al centro e, neanche a dirlo, il primo ad arrivare è proprio Cicerello, che da ottima posizione ed a porta sguarnita non può sbagliare. Persano, dieci minuti più tardi, ha la possibilità di legittimare il vantaggio, ma il suo colpo di testa va a spegnersi sul fondo. Azzurrini che abbassano i ritmi e Frosinone al 70’, per la prima volta nella ripresa, si rende pericoloso. Bel tiro rasoterra dal limite dell’area di Centra e sfera che sfiora il palo.

Partita povera di emozioni, ma alla fine risultato importante per Saurini, che con il suo Napoli ottiene la quarta vittoria consecutiva e tiene accese le speranze play-off. Per il Frosinone, invece, annata abbastanza negativa, alla 14° sconfitta stagionale e con soli 23 punti all’attivo.