I rinforzi arrivati dal mercato e

lo stato di salute delle compagini campane

ciullo-juve-stabiaIl campionato di lega Pro apre i battenti per la stagione 2015/2016 e tutte le squadre campane sono state inserite nel gruppo C. Andiamo a vedere come si sono rinforzati team e quale sarà il cammino nella nuova regular season che si preannuncia avvincente:

BENEVENTO

In virtù della decisione della Lega ossia che la lista dei calciatori presenti in rosa doveva essere di 24 elementi di cui almeno 5 under 21 nati dopo il primo gennaio 1994 , il club sta cercando di capire quali saranno coloro che ne dovranno fare parte. L’elenco dei ventiquattro nomi andrà presentato 24 ore prima dell’inizio della prima giornata di campionato. Non andando troppo per il sottile e facendo due calcoli molto semplici, notiamo subito che dopo l’acquisto di Troiani i cinque under 21 già ci sono. Bisogna adesso capire chi andrà via, visto che l’organico dei giallorossi è formato da 27 elementi e se la matematica non è un opinione, tre calciatori dovrebbero essere ceduti, a meno che, non si decida di tesserarli per poi tenerli fermi un anno. Questo è il cruccio del neo tecnico Auteri. Nella prima di campionato i beneventani ospitano il Vigor Lamezia e per come si è messo il calendario il cammino del gruppo verso la promozione in Serie B si preannuncia in salita. Nelle prime 11 giornate infatti coach e compagni dovranno vedersela con: Foggia (3° giornata), triplo derby con Casertana prima, Paganese e Juve Stabia (9°, 10° e 11° giornata). Come sempre l’unico verdetto importante sarà quello del campo diventando così il giudice supremo.

CASERTANA

I rossoblu alla prima giornata fanno visita al Catanzaro e finito il calciomercato ed i rumors ora si comincia a far sul serio. I casertano sono una buon squadra e può vestire i panni dell’outsider dando fastidio alle formazioni che lotteranno per la promozione diretta in cadetteria. Confrontando la rosa di quest’anno (in un ipotetico 4-3-3, con Idda a destra) e quella dello scorso anno ecco cosa cambia: Gragnaniello/Fumagalli; Tito/Bianco; Rainone/Mattera; Agyei/Marano; Mangiacasale/Caccavallo; Negro/Mancino; De Angelis o Diakitè/Cissè. L’unico punto interrogativo, che noi portiamo avanti da inizio mercato, è la punta centrale. Sia Diakitè che De Angelis da soli tendono a rendere di meno rispetto a quando giocano in coppia, ed è per questo che il 3-4-1-2 adottato da Romaniello sembra una giusta via per rendere questa stagione migliore. Ad oggi l’obiettivo è salvezza, ma si strizza l’occhio ad un passaggio di categoria attraverso il treno play-off.
• Designata la terna arbitrale: Giuseppe Strippoli della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Luigi Lanotte e Giuseppe Antonacci, entrambi della sezione di Barletta.
ISCHIA
Gli isolani aprono la nuova stagione ospitando in casa la Lupa Castelli Romani. L’organico allestito dal nuovo tecnico Bitetto si sta assemblando per evitare ciò che si è visto lo scorso anno ossia la navigazione nelle zone basse della classifica e la salvezza raggiunta per il rotto della cuffia. Secondo il coach bisogna partire per il piede e per farlo la società ha acquistato giocatori importanti come Bargiggia, Savi, Mancino e Fall. Quest’ultimo, attaccante senegalese classe ’91 7 goal in 37 partire con la maglia del Barletta.
JUVE STABIA
Le vespe faranno visita al Melfi per la gara inaugurale della stagione. Per il nuovo tecnico Ciullo sono il recupero di Bombagi e la permanenza in rosa di Migliorini al centro della difesa a renderlo felice e ambizioso per il campionato. Sarà Federico Dionisi della sezione de L’Aquila ad arbitrare il match degli stabiesi. Il fischietto abruzzese, per la gara in programma alle 17.30 allo stadio “Arturo Valerio” di Melfi, sarà coadiuvato dagli assistenti Cordeschi e D’Alberto.
PAGANESE
La squadra il 6 Settembre ospita la corazzata Foggia, compagine che ha ambizione di vertice. Dopo la campagna acquisti che ha portato in biancoblu molti calciatori per disputare un buon campionato sotto gli ordini di mister Grassadonia. Ecco il nuovo look della squadra:
• Raffaele Esposito, portiere classe ’94 proveniente dalla Salernitana;
• Ruben Palomeque, difensore esterno classe 94’ proveniente dal Bologna;
• Mirko Esposito, difensore esterno classe ’96 proveniente dal Crotone;
• Tsouka Ravy Dozi, difensore centrale classe ’94 proveniente dal Crotone;
• Sorbo Federico, difensore centrale classe’ 91 proveniente dal Prato;
• Magri Kevin, difensore centrale classe ’95 proveniente dal Vicenza;
• Grillo Antonio, centrocampista centrale classe ‘ 91 proveniente dalla Salernitana;
• Carcione Imperio, centrocampista classe’ 82 proveniente dall’Arezzo;
• Martiniello Antonio, attaccante classe ‘96 proveniente dalla Salernitana.
• Mario Gurma, attaccante calsse ’82 proveniente dal Pas Lamia (squadra greca).