Bartra è il sogno di Giuntoli e De Laurentis

Bartra è il sogno di Giuntoli e De Laurentis

Astori sì, Astori no. Il mercato Napoli, dopo la risoluzione della trattativa con Allan, che domani è atteso a Dimaro insieme al presidente Aurelio De Laurentis, al ritorno in ritiro, ora vira prepotente sul reparto arretrato, il punto debole della squadra azzurra nel biennio di Benitez. La partenza di Britos, destinato al Watford nell’affare col brasiliano dell’Udinese, obbliga Giuntoli ad intervenire per rimpinguare la rosa e l’uomo in vetta alle preferenza del nuovo ds e di ADL è Marc Bartra. 24 anni, centrale del Barcellona,  il difensore spagnolo vuole trovare una squadra che gli permetta di mettere nelle gambe minuti e partite da titolare e il Napoli è prontissimo a garantirgli un posto al fianco di Raul Albiol. Per l’offerta ufficiale i partenopei devono però attendere le presidenziali di casa blaugrana. Dopo di che partirà l’affondo per Bartra.

Mercato Napoli – L’operazione con il Barcellona non è però alternativa a quella di Astori, per il quale c’è ancora ottimismo, ma ora, oltre ai problemi legati allo sponsor ufficiale del calciatore, bisogna fare attenzione anche all’inserimento del Milan, alla ricerca di un centrale per rinforzare la difesa di Sinisa Mihajlovic. Le alternative sono Maksimovic del Torino, per il quale però Cairo ha già rifiutato 15 milioni, e Alessio Romagnoli, ma anche in questo caso la Roma fa resistenza di fronte alla proposta ufficiale di 28 mln di euro avanzata da De Laurentis.