A segno Roberto Insigne

robinsignePer la 5° giornata del campionato di Serie B, l’Avellino fa visita al Bari. I pugliesi superano la crisi di risultati negativi e tornano a vincere dopo tre turni. È stata una sofferenza per gli uomini di coach Nicola perché gli ospiti giocano bene soprattutto nel primo tempo. Al fischio d’inizio i padroni di casa partono forte e trovano la rete al 12’ con Defendi he sfrutta un pasticcio della difesa irpina e insacca in rete. Gli uomini di Tesser prendono campo con il passare dei minuti e il pari è nell’aria che puntuale arriva al 28’ grazie ad Insigne che, su un cross dalla sinistra di Giron batte l’estremo difensore di casa. Il Bari è in tilt e rischia di andare sotto con Tavano prima e lo stesso autore del pareggio poi, ma il palo dice di no. Sul finire del primo tempo si rivedono i biancorossi: al 42’ Defendi fa tutto bene ma chiude con un diagonale fuori misura. Nel secondo tempo il match è più equilibrato con occasioni da entrambe le parti, ma al 70’ De Luca firma la rete che vale i 3 punti diventando l’eroe di giornata per i suoi. Con questa battuta d’arresto l’Avellino rimane a quota 4 punti nelle zone basse della classifica e può provare a riscattarsi nel prossimo week-end quando al “Partenio” arriva il Vicenza.

TABELLINO

Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Di Cesare, Rada, Del Grosso; Valiani, Romizi (dal 28′ st Porcari), Defendi; Sansone (dal 22′ st Rosina), Maniero, De Luca (dal 38′ st Di Noia). A disp.: Micai, Gemiti, Donkor, Porcari, Donati, Boateng, Puscas. Allenatore: Nicola.

Avellino (5-3-2): Frattali; Nica, Biraschi, Ligi, Chiosa (dal 26′ st Mokulu), Giron (dal 21′ st Visconti); Insigne, Arini, Zito (dal 33′ st Jidayi); Trotta, Tavano. A disp.: Offredi, Nitriansky, Bastien, D’Attilio, Soumarè, Napol. Allenatore: Tesser.

Arbitro: Sacchi di Macerata.