messipanchinaNapoli – Era il protagonista più atteso di ieri sera, le speranze di rimonta del Barcellona erano tutte nelle giocate del suo genio invece il campione argentino proprio non è riuscito a scendere in campo. Un problema muscolare gli ha impedito di giocare un match importantissimo per il suo team. Com’ era accaduto all’andata anche nella gara del Camp Nou il Bayern Monaco ha dettato legge, mostrando ancora una volta uno strapotere inarrivabile. Tornando agli spagnoli, dopo il ko di ieri sera a molti organi di stampa è venuta l’idea di parlare di fallimento. Una squadra che raggiunge una semifinale di Champions League ma soprattutto che sta stravincendo la Liga, con al momento undici punti di vantaggio sul Real madrid, con 101 goal segnati, solo due gare perse in tutto il campionato, va solo elogiata. Non si può essere la squadra più forte del mondo ogni stagione. Capita anche un’annata sfortunata in cui ti ritrovi a giocarti qualcosa di importante con uno o più calciatori chiave non al meglio e ti succede di non riuscire a centrare un obiettivo prestigioso. Del resto se qualcuno insinua che il Barcellona debba vincere sempre la Champions League, a quel punto tanto vale non giocarla e assegnarla a tavolino.