mascheranoIl Barcellona aveva presentato un ricorso dinanzi alla Commissione d’Appello della FIFA contro la decisione della Commissione Disciplinare della FIFA che aveva punito il club in seguito alle violazioni relative al trasferimento e registrazione dei giocatori di età inferiore ai 18 anni. Il club spagnolo aveva richiesto la concessione dell’effetto sospensivo.

A tal proposito, il presidente della Commissione d’appello della FIFA, Larry Mussenden, ha preso in considerazione le sanzioni imposte contro il club, la complessità della materia, la data di inizio del prossimo periodo di iscrizione – 1 luglio 2014 – e il fatto che la FIFA Commissione d’appello non sembra in grado di prendere una decisione sulla questione principale con sufficiente anticipo in modo che un eventuale ricorso del club contro la sua decisione dinanzi al Tribunale Arbitrale dello Sport si potrebbe decidere prima dell’inizio del successivo periodo di registrazione. Di conseguenza, il presidente della Commissione d’Appello della FIFA ha accettato la richiesta del Barcellona pertanto ha concesso l’effetto sospensivo.