balotelliC’era grande attesa per la partita di ieri pomeriggio dell’Italia contro l’Uruguay. Le aspettative erano alte soprattutto sull’attaccante rossonero che non ha mai nascosto di preferire giocare accanto ad un altro giocatore, ma anche da seconda punta SuperMario ha deluso tutti. A Natal, Balotelli inizia la partita con qualche difficoltà e con un po’ di nervosismo: l’attaccante azzurro infatti fatica a trovare la posizione giusta in campo, sbaglia qualche appoggio e qualche controllo di troppo e si becca un cartellino giallo che gli farà saltare la prossima partita degli azzurri. Con il passare dei minuti le cose non sono migliorate e la prima frazione termina 0-0, con un Balotelli che non ha certamente giocato una buona partita e per questo viene sostituito all’intervallo da Prandelli, che al suo posto inserisce Parolo. Quello brasiliano doveva essere il Mondiale di SuperMario, che era visto da tutti come la stella dell’Italia di Prandelli e invece, a parte nella prima gara con l’Inghilterra, Balotelli ha deluso tutte queste aspettative, comprese quelle del Milan. Il club rossonero si augurava una grande manifestazione da parte del suo giocatore, così da far lievitare il prezzo del suo cartellino e ottenere più soldi dalla sua probabile cessione, ma così non è stato. Balotelli fallisce l’appuntamento che doveva consacrare la sua maturazione e torna a casa, così come l’Italia: finito il Mondiale, ora è arrivato il momento di pensare al futuro.