comiContinua a prendere quota il campionato dell’Avellino di Rastelli che grazie alla vittoria in rimonta di ieri sul Livorno, la prima della storia del club contro i toscani, si porta al secondo posto nella classifica generale a quota 11 punti.
Gli iripini partono subito all’assalto della porta avversaria ma a passare è il Livorno grazie all’autorete di Bittante che nel tentativo di deviare un cross di Cutolo insacca di testa alle spalle del proprio portiere. I biancoverdi accusano il colpo ma dopo 10′ minuti riprendono in mano le redini del match sfiorando in due occasioni il pareggio con Pozzebon, sempre imbecato da un ottimo Castaldo, che prima spara alto e poi si fa respingere la conclusione da Mazzoni.
Nella ripresa il forcing avellinese si fa via via più intenso, con il pareggio che arriva al 55′ minuto con Castaldo, bravo a chiudere in rete il suggerimento del neo-entrato Comi; al 62′ Castaldo potrebbe fare doppietta ma Mazzoni dice no ancora una volta. L’estremo difensore amaranto sembra un muro invalicabile fino a pochi minuti dalla fine quando, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Schiavon, e ancora Castaldo a smarcare con un colpo di tacco Comi che colpisce di prima intenzione regalando vittoria, e secondo posto, ai padroni di casa.