Napoli-Bayern Monaco amichevoleCome anticipato ieri, anche oggi il Napoli ha svolto una doppia seduta di allenamento in vista del match di domani alle ore 18,30 contro la Juventus, valevole per la Supercoppa Italiana. Lavoro che si è svolto sotto gli occhi di Aurelio De Laurentis giunto in Qatar insieme al figlio Eduardo. Queste le sensazioni del presidente azzurro alla vigilia del big match contro i bianconeri:

Lotteremo per onorare una maglia ed una città. Abbiamo un grande allenatore, dei giocatori eccezionali ed una squadra competitiva. Io sono sempre al loro fianco sia quando si vince sia quando le cose non vanno bene, ma con loro ho un dialogo aperto e diretto e quindi dico: forza ragazzi, avanti tutta. Contro la Juve è sempre stata una sfida particolare che esorbita la sfera strettamente sportiva ma si colloca nella tradizione storica. Sin dalla Birra Moretti quando eravamo in C abbiamo dato vita a match bellissimi, emozionanti e spettacolari. E’ un destino che ci si debba incontrare anche per la Supercoppa nazionale. Certo, adesso loro sono più forti però io me la gioco, guardo avanti, ho fiducia nella nostra squadra e domani vedremo un grande Napoli“.

FUTURO DEL CLUB -  ”Quando presi la Società mi diedero del visionario, con il Napoli siamo partiti dal nulla e siamo arrivati dopo anni di successi a questi livelli internazionali. Sento mio questo Club ed andrò avanti ancora a lungo. Finchè vivrò sarò il Presidente del Napoli

Hanno parlato anche Benitez e Maggio, lo hanno fatto in conferenza stampa. Queste le dichiarazioni rispettivamente di tecnico e terzino azzurro:

Benitez

benitezel ”Siamo pronti alla sfida, nella testa e nel cuore. Conosco Doha, sono stato qua anni fa e c’è un ambiente molto buono per lavorare. Fu una grandissima esperienza. Adesso siamo concentrati sulla gara di domani, la squadra sta bene ed è pronta e preparata alla sfida. La Juventus sì è dimostrata la squadra più forte d’Italia in questi anni, è davanti a tutti in classifica, ma sarà una gara secca e possiamo giocarci le nostre possibilità con la giusta mentalità. Conterà la voglia di vincere e la fiducia. Siamo convinti della nostra potenzialità e sappiamo che possiamo farcela”.

IL PRECEDENTE TURBOLENTO DI PECHINO -  “La storia ed il passato contano poco. E’ una finale diversa e tutto può succedere”.

TIFOSI -  “Sì, sappiamo che domani ci saranno i nostri tifosi qui che riempiranno lo stadio, ma tantissimi altri ci seguiranno dall’Italia. Sappiamo cosa si aspettano da noi e noi abbiamo questa partita nella testa da tempo. Vogliamo regalare una gioia ai napoletani”.

RECORD DI COPPE VINTE -  “Non ci sto pensando, darò il 100 per 100 per i ragazzi come sempre. E’ una finale, la squadra è carica di suo, non c’è bisogno di ulteriore spinta”.

FORMAZIONE -Questa partita meriterebbero di giocarla tutti, vedremo domani chi schierare

HIGUAIN -  “Gonzalo è un giocatore importantissimo, un campione che può fare la differeza. Sta bene così come sta bene anche Duvan”.

Maggio

maggioStiamo bene, siamo sereni ma allo stesso momento siamo molto concentrati e carichi perché ci teniamo tanto alla Supercoppa. Avvertiamo l’emozione di una sfida importante e vorremmo regalare una gioia ai tifosi del Napoli”.

IL PRECEDENTE TURBOLENTO DI PECHINO -   “Noi pensiamo a domani, abbiamo voltato pagina, ora vogliamo dare il massimo per questa gara. Il gruppo si sta impegnando molto, vedo tanta energia e siamo fiduciosi. Non ho mai vinto una Supercoppa e speriamo ci sia la prima volta”.

MAGGIO E HAMSIK “SENATORI” DEL GRUPPO -  “Certamente l’emozione è tanta anche in me e Marek che siamo cresciuti a Napoli, in questa Società siamo maturati e domani vorremmo dare il massimo per conquistare questo trofeo. Personalmente sto bene, anche grazie a Benitez ho riacquistato la migliore condizione e vorrei restare al Napoli ancora in futuro”.

Juventus-Napoli sarà visibile in diretta Tv in chiaro su Rai 1. Fischio d’inizio previsto per le ore 18,30.