undicinapoliNapoli – E’ già tempo di rituffarsi nel campionato, visto che tra quattro giorni ci sarà il match casalingo con il Livorno, ma prima facciamo un piccolo passo indietro, analizzando la sconfitta subita ieri contro l’Arsenal. Parliamoci chiaro l’assenza di El Pipita, per quanto si possa dichiarare che non dev’essere un alibi pesa come un macigno visto che il Napoli non ha un vice Higuain così come il Milan non ha un vice Balotelli e la Juve non ha un vice Tevez, giusto per intenderci. Se a questo si aggiunge che sono stati commessi degli errori evitabili in avvio di partita e che i Gunners, quando vengono commesse ingenuità, non perdonano, ecco concretizzarsi il ko. Gli inglesi sono una delle squadre peggiori che possano capitare in un girone di Champions visto che negli ultimi sedici anni hanno sempre superato la fase a gironi. Insomma, per farla breve, se c’era una partita in cui gli azzurri potevano perdere era quella di ieri. Con questo non si sta dicendo che la squadra di Benitez non ha lottato e non ha provato a portare a casa il risultato anzi è l’esatto contrario. Purtroppo il team di Wenger in questo momento vive uno stato di forma eccezionale pertanto non è facile avere la meglio. Non bisogna però fasciarsi la testa, nulla è compromesso, infatti già dalla prossima sfida di Champions, battendo al San Paolo il Marsiglia si può mettere un altro piccolo tassello verso la qualificazione.