Napoli sogna il ritorno del pocho

Napoli sogna il ritorno del pocho

Il ritiro di Dimaro non frena le operazioni di mercato del Napoli. I partenopei sono al centro di importanti voci che riguardano uno dei top player del calcio europeo e internazionale: Ezequiel Lavezzi. Il pocho, che ha già giocato con la casacca azzurra lasciando un ricordo eccezionale tra i suoi tifosi, è alla ricerca di una nuova squadra dopo l’esperienza al Paris Saint Germain, dove ha vinto scudetti e coppa di Francia, ma dove è mancata la ciliegina sulla torta di una competizione europea. L’argentino ama Napoli e Napoli ama l’argentino, tanto che, inserito in diverse trattative di mercato, in primis accostato a Juventus e Inter, l’agente del pocho, Alejandro Mazzoni, ha dovuto rilasciare a Telelombardia delle dichiarazioni per chiarire il punto sulla situazione del suo assistito: “Per il momento non ci sono contatti con squadre italiane, ma il calciatore vuole proprio l’Italia. la sua prima scelta per l’Italia è sempre stata il Napoli, ma il ritorno è difficile secondo le possibili scelte di Aurelio De Laurentis. Se sta bene, sa che può giocare in qualsiasi squadra“. Dichiarazioni che da una parte frenano l’entusiasmo dei tifosi neroazzurri e juventini e che dall’altra inorgogliscono quelli napoletani, che però sanno che sarà difficile rivedere Lavezzi al San Paolo con De Laurentis impegnato in ben altri affari di mercato per il Napoli.

Il pocho a Napoli è stato un idolo per diversi anni. Sin dal ritorno in Serie A degli azzurri, lui è stato protagonista della scalata in classifica dei partenopei, fino all’arrivo in Champions League. Poi la decisione, sofferta, di lasciare la Campania per il Paris Saint Germain, dove avrebbe però voluto giocare di più e vincere di più. De Laurentis difficilmente cavalca i cavalli di ritorno, ma sa bene che se Higuain dovesse decidere di andar via, dovrà poi occuparsi di sedare la probabile “rivoluzione” della piazza, già ai ferri corti dopo il biennio amaro di soddisfazioni di Rafa Benitez. E quale migliore offerta di pace ai napoletani se non il ritorno di Ezequiel Pocho Lavezzi?