“La mentalità vincente è merito di Sarri. La Nazionale? Se continua così…”

fabioandreottiA Radio Crc, Nel corso di ”Si Gonfia La Rete” è intervenuto Fabio Andreotti, procuratore di Lorenzo Insigne: “Non era facile andare a Roma e battere la Lazio, pur essendo il Napoli superiore ai biancocelesti. Non mi aspettavo nemmeno che le prime due della classifica distaccassero le altre, però stanno venendo fuori le potenzialità delle squadre e delle rispettive società.
Mentalità vincente? E’ merito dell’allenatore, noto che i calciatori non vorrebbero mai essere sostituiti. In questo progetto stanno avendo un ruolo centrale anche quei calciatori che tutti vedevano lontano da Napoli.
Insigne? Sapete bene che vivo le cose con una certa serenità, Lorenzo ha delle qualità importanti, ma ho sempre sostenuto che doveva maturare, oggi posso affermare che sta arrivando al culmine della maturazione, ha ancora qualcosa da mostrarci.
Conte? Solo lui conosce la sua decisione, ovviamente se Insigne continua a giocare a questo livello, le sue probabilità di andare agli Europei saranno altissime, spero solo che non si strumentalizzi la questione come hanno fatto certi siti.

Razzismo? In queste circostanze non sai mai se sia giusto o meno parlarne, penso che questo fenomeno sia sempre esistito purtroppo. Non vado spesso a vedere delle partite dei bambini, preferisco mandarci qualche mio collaboratore, perché il giorno dopo mi arrivano le chiamate dei genitori, degli amici, ed in qualche caso anche del sindaco. Si può e si deve migliorare sotto questo aspetto perché è imbarazzante parlare di queste cose.”