mercoledì 29 gennaio 2020

NAPOLI


Sassuolo-Napoli, Gattuso:”Spero che i nostri giocatori firmano i rinnovi perché giocatori più forti dei nostri difficile trovarli”

By  Published: 21st dicembre 2019

 

gattusookAlla vigilia di Sassuolo-Napoli, Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa presso il Centro Sportivo di Castel Volturno.

Queste le sue dichiarazioni:

Paura dei calciatori - Non dobbiamo avere paura, dobbiamo pensare partita per partita e non guardare la classifica. La squadra deve tenere bene il campo e deve curare le marcature preventive cosa che col Parma non mi è piaciuta; dobbiamo essere organizzati e sapere cosa fare.  Grande disponibilità da parte della squadra che sta lavorando tanto e deve tornare a fare quello che sa fare. Quando non vinci da due mesi non è facile uscirne ma dobbiamo farlo, dobbiamo pensare partita dopo partita. I giocatori  devono giocare con un modulo diverso ovvero il 4-3-3 e devono divertirsi. C’e tanto da lavorare sia sul piano atletico che tattico.

Aspettative in vista di Sassuolo Napoli - Voglio vedere una squadra che sa soffrire e che tiene bene il campo.
Rinnovi contrattuali -   Penso a lavorare. Spero che i nostri giocatori firmano i rinnovi perché giocatori più forti dei nostri difficile trovarli. Per ora priorità al campo poi inizio anno nuovo si faranno altri discorsi.
Fabian Ruiz regista - Può fare il regista ha le caratteristiche per farlo; da’ ordine alla squadra ed è bravo col palleggio.
Milik - Lega il gioco ha presenza in area, mi piace e ha grandissima qualità.  Io sono pazzo di tutti i miei giocatori . L abbraccio del presidente con Insigne, dobbiamo ripartire da lì; dobbiamo stare vicino ai giocatori che ultimamente vengono bersagliati. I fischi fanno male; la palla oggi pesa dieci chili.
Rapporto con i giocatori  – Sembra che ho conquistato tutti ma in realtà a qualcuno sto sulle scatole. Difficilmente faccio passare qualcosa a qualcuno.
Meret e alternanza con Ospina -  Valutiamo ma in questo momento voglio la continuità quindi gioca Meret.
Lozano e metodologie di lavoro -  Lo utilizzerò da attaccante esterno, ruolo in cui ha segnato più goal in carriera.  Durante le sedute di allenamento cerco l’intensità; non c’è bisogno di fare le doppie sedute. Se fatto con una certa intensità e in un certo modo basta un’ora e un quarto di allenamento per portare il lavoro a casa.
 Motivazioni del produrre tante palle-goal e della scarsa media realizzativa - È un periodo che va così, in ogni allenamento stiamo dedicando un arco temporale per lavorare sulle conclusioni a rete.
Posizione Mertens nel 4-3-3 -  Dipende da come sta Milik; lo utilizzerò sia da attaccante esterno che da prima punta.  Ha avuto un piccolo fastidio in questi giorni.
Allenatori milanisti o Lippi - Scelgo Lippi perche è stato a Napoli e ha saputo affrontare  momenti difficili.
 Cena di Natale momento di svolta -  Lo spero, le cose si fanno in due. La voglia c è da entrambe le componenti.
Auspicio -  Che arriva sta prima vittoria. La squadra ha bisogno di una serie di buone prestazioni e di una vittoria.
Barcellona pescato nell’urna al sorteggio Champions -  Avremo tempo per arrivare nel migliore dei modi.
Ufficiale Ancelotti all’ Everton - Non avevo dubbi, sapevo che ci metteva un minuto a trovare squadra. Dopo lo telefono. Gli auguro il meglio.
Gli auguri di mister Gattuso - Auguri a tutti i tifosi. Speriamo il 2020 sia un anno migliore. Spero di rivedere il San Paolo pieno. Noi abbiamo il dovere di riaccendere l’entusiasmo.

Fabio D'Oriano nasce a Napoli il 23 dicembre del 1982. Giornalista pubblicista con esperienza decennale, viene da una lunga gavetta in webradio e testate giornalistiche online. Il suo principale obiettivo è raccontare la verità.



Related articles


Comments (0)





Turn on pictures to see the captcha *

sample side banner