notizia principale


Napoli caput mundi

By  Published: 15th ottobre 2017

Gli azzurri espugnano l’Olimpico grazie

ad un goal di Insigne che mette ko la Roma

romanapoli NAPOLI – Napoli caput mundi, Napoli capitale del mondo; la metafora può sembrare eccessiva ma se il tutto si riduce al mondo del calcio allora non è follia affermare che il Napoli in questo momento è capitale del mondo, per il calcio che esprime, per il suo essere squadra, per il saper far divertire ma allo stesso tempo saper soffrire quando è il momento di soffrire. Un riconoscimento da condividere sicuramente con il Manchester City di Guardiola, un altro team che sta facendo vedere un calcio di altissimo livello. Nemmeno a farlo di proposito Martedì 17 Ottobre ore 20,45 gli inglesi ospiteranno gli azzurri per la prima delle due gare che le vedrà opposte nel girone della Champions League. Dicevamo Napoli capitale del mondo ma soprattutto capolista in classifica con ben cinque punti di vantaggio sulle inseguitrici Juventus, Lazio e Inter che però deve ancora giocare in questa giornata il derby contro il Milan. Una classifica maturata all’indomani del successo della Lazio sul campo della Juventus unitamente alla vittoria degli azzurri allo stadio Olimpico contro la Roma. Decisiva la rete di Lorenzo Insigne nel primo tempo, la frazione di gioco giocata meglio dalla squadra di Maurizio Sarri; nella ripresa invece si è dovuto soffrire e solo una super parata di Reina su Fazio e un monumentale Koulibaly hanno evitato che i giallorossi trovassero il pareggio. Per i partenopei sono otto  vittorie su otto partite; il record di gare consecutive in campionato vinte lo detiene la Roma di Spalletti stagione 2005-2006 con ben undici successi di fila. Tralasciando i numeri, Napoli si gode la vetta della classifica e se i calciatori partenopei continueranno ad avere questa convinzione, concentrazione e costanza, stavolta si può sperare di arrivare fino in fondo.

Il tabellino

ROMA-NAPOLI 0-1

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres, Manolas (dal 14′ s.t. Fazio), Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (dal 33′ s.t. Gerson), De Rossi; Florenzi (dal 26′ s.t. Under), Nainggolan, Perotti; Dzeko (Lobont, Skorupski, Moreno, Gonalons, Nura, Karsdorp, Castan, Antonucci). All. Di Francesco.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho (dal 28′ s.t. Diawara), Hamsik (dal 26′ s.t. Zielinski); Callejon (dal 37′ s.t. Rog), Mertens, Insigne (Sepe, Rafael, Mario Rui, Maggio, Giaccherini, Leandrinho, Maksimovic, Chiriches, Ounas). All. Sarri.

ARBITRO: Rocchi di Firenze.
MARCATORI: Insigne al 20′ p.t.
NOTE: spettatori 37.914, incasso 1.462.348 euro. Ammoniti: Jorginho, De Rossi, Fazio e Ghoulam per gioco scorretto. Angoli: 5-2. Recupero: 1′ p.t., 5′ s.t..
Related Links:  , , , , ,


Related articles


Comments (0)





Turn on pictures to see the captcha *

sample side banner