eccellenza campania


BARANO – SAVOIA 0 – 2, inizia con una sconfitta il campionato degli isolani

By  Published: 12th settembre 2017

barano-savoiaInizia con una sconfitta il cammino del Barano Calcio nel campionato di Eccellenza. Gli aquilotti contengono bene il Savoia nel primo tempo, ricorrendo alla propria saggezza tattica. Nella ripresa, però, i bianconeri vengono colpiti due volte su calcio piazzato. Sono due ex Ischia, Sasà Galizia e Crescenzo Liccardo, a condannare il Barano Calcio alla prima sconfitta in campionato.

La formazione. Nel Barano manca lo squalificato Chiariello. Mister Monti sostituisce l’ex Nuova Ischia con un altro ex gialloblù: Antonio Di Costanzo, che fa coppia con Monti. Errichiello ed Accurso sono gli esterni bassi. A centrocampo operano centralmente Biondi, Giovan Giuseppe Arcamone ed il capitano Ferrari. Sulle corsie esterne ci sono due giovani, Capone e Filosa, a supporto della punta Angelo Arcamone.

La partita. Poche emozioni nel corso del primo tempo. Il Savoia mostra già dai minuti iniziali di possedere maggiore gamba e qualità; il Barano però è sempre molto attento e chiude con grande bravura le iniziative degli avversari. Il Savoia ci prova all’8’ ma Di Costanzo è molto bravo nella chiusura su De Rosa. Pochi minuti dopo Martucci neutralizza il tiro centrale di Di Paola. Al 16’ si vede anche il Barano: Capone serve Giovan Giuseppe Arcamone, la sua conclusione termina debolmente tra le braccia di Pezzella. Al 18’ Savoia vicino al vantaggio: Martucci neutralizza con un grande intervento il sinistro velenoso di Galizia. Al 45’ ospiti ancora ad un passo dal gol: stavolta è il colpo di testa di Fava, terminato di poco alto, a far venire i brividi ai supporters di fede bianconera. Nella ripresa, i padroni di casa si rendono pericolosi con la bella conclusione dalla distanza di Biondi. La palla termina di poco fuori. Poco dopo il quarto d’ora è provvidenziale il salvataggio di Monti sul colpo di testa ravvicinato di Galizia. Al 24’ il gol che sblocca la gara: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’ex Ischia Galizia trova il guizzo vincente. Poco dopo Martucci salva gli aquilotti sul tentativo di Liccardo. Il centrocampista bianco scudato si rifà con gli interessi poco dopo: al 34’ disegna su calcio di punizione una parabola sulla quale il numero uno baranese non può arrivare, regalando il raddoppio al Savoia. E’ l’ultima emozione della gara. Al triplice fischio a fare festa è il Savoia. Il Barano, però, non sfigura affatto al cospetto di una compagine costruita per vincere.

Mister Monti. “Il Savoia ha fatto un buon possesso palla per tutta la partita. Il Barano ha tenuto bene il campo fino al 2 a 0 ospite. Siamo mancati in fase di possesso, soprattutto sulle corsie esterne avremmo dovuto fare di più. Sotto il profilo della duttilità il Barano non mi è dispiaciuto”.

ECCELLENZA – GIRONE A

PRIMA GIORNATA

Il tabellino

BARANO: Martucci, Errichiello, Accurso, Ferrari (35’ s.t. Cuomo, Di Costanzo, Monti ( 37’ s.t. Trani), Filosa (18’ s.t. Manieri), Biondi, Arcamone A., Arcamone G.G. (dal 23’ s.t. Rizzo), Capone.

A disposizione: Di Chiara, Trani, Scritturale, Romano. All. Monti.

SAVOIA: Pezzella, Liguori, Del Prete, De Rosa (45’ s.t. Palmieri), Riccio, Di Girolamo, Di Paola, Liccardo, Fava, Galizia, Caso Naturale (dal 46’ Sardo)

A disposizione: Gallo, Allocca, Oliva, Emma, Esposito.

ARBITRO: Sig. Giacometti di Gubbio.

Related Links:  , , , ,


Related articles


Comments (0)





Turn on pictures to see the captcha *

sample side banner