mercoledì 29 gennaio 2020

napoli2


Villareal – Napoli 1-0, azzurri puniti nel finale di gara

By  Published: 19th febbraio 2016

Villareal-NapoliIl Napoli viene battuto 1-0 al “Madrigal”dal Villareal, cosi come accaduto sabato scorso allo “Juventus Stadium” gli azzurri vengono puniti nel finale dopo una partita tutto sommato equilibrata.  Si conclude cosi la striscia positiva europea che vedeva gli azzurri imbattuti dall’ultima edizione di Europa League. Decisiva La punizione di Denis Suarez che regala al “sottomarino giallo” il successo. Match a dir poco deludente da parte del signor Nijhuis (Olandese) che non vede un mani di Soriano evidente in area di rigore.
IL MATCH

Maurizio Sarri  cambia solo sei uomini rispetto alla formazione dei cosiddetti titolarissimi: tra i pali c’è Reina. Difesa a quattro con Hysaj, Chiriches, Kolibaly e Strinic. A centrocampo confermato Hamsik, con David Lopez e Valdifiori che si piazza in cabina di regia. In avanti Callejon con Gabbiadini e Mertens. In casa Villarreal Marcelino se la gioca con la formazione titolare. Spazio anche per l’ex partenopeo Victor Ruiz in difesa.

Partono subito bene i padroni di casa che al 5’ si rendono pericolosi con Costa che sfrutta  un regalo di Reina (che esce in maniera avventata), servendo subito Soldado ma il portiere è bravo a rientrare al centro dell’area e respingere la conclusione dell’attaccante. Col passare dei minuti cresce il Napoli, che va vicino al gol con un tiro a lato di Gabbiadini e con un destro dal limite, secco ma centrale, da parte di Hamsik. La prima frazione di gara si conclude con poche azioni degne di nota. Nella prima parte della ripresa parte bene il Napoli con Gabbiadini che impegna Areola e Callejon che dà l’illusione del gol con uno splendido inserimento in spaccata. Al 65′ lo spagnolo prova a servire Gabbiadini con un preciso cross basso, ma Soriano respinge con un braccio: per l’arbitro non è rigore. Inutili le proteste di Callejon che viene anche ammonito. Nel frattempo si apprestano a riscaldarsi Higuain e Insigne da una parte, Bakambu e Pina dall’altra. La svolta arriva al 37’ del secondo tempo: punizione dubbia quanto pericolosa, concessa per un intervento sulla palla da parte di Valdifiori, batte Denis Suarez e palla che si insacca con violenza sotto la traversa. Inutile il tentativo di salvataggio di Reina che può solo sfiorare il pallone.
Nei minuti finali il Napoli prova a pareggiare con una punizione dal limite dell’area, che però viene fallita da Insigne, calciando alto. Arriva cosi il triplice fischio che sancisce la fine della gara. Discorso qualificazione ancora apertissimo per gli azzurri che proveranno a ribaltare il risultato dell’andata tra le mure amiche del San Paolo, laddove il fattore pubblico potrebbe essere determinante. Di fatti si prevede il pienone nell’impianto di Fuorigrotta.



Related articles


Comments (0)





Turn on pictures to see the captcha *

sample side banner