mercoledì 13 novembre 2019

nazionale


Amichevole Italia Inghilterra, buon pari per gli azzurri

By  Published: 1st aprile 2015
Ottimo esordio di Valdifiori con la maglia della Nazionale italiana

Ottimo esordio di Valdifiori con la maglia della Nazionale italiana

Buon pareggio per la Nazionale di Antonio Conte contro un’ottima Inghilterra. Un 1 a 1 che alla fine può soddisfare sia Roy Hodgson che il nostro c.t. Infatti, al di là del pareggio, le due Nazionali hanno messo in mostra un buon calcio, bel gioco e tanto entusiasmo.
In uno Juventus Stadium in cui ci si aspettava la contestazioni dei tifosi bianconeri nei confronti del tanto amato Antonio (dopo la vicenda Marchisio), ieri sera Italia ed Inghilterra si sono affrontate in un amichevole di prestigio. In campo tante sorprese e sperimentazioni. Da una parte abbiamo visto l’inedita coppia tra il vecchio Wayne Rooney classe 1985 e il gioiellino del Tottenham Harry Kane (classe 1993), e dall’altra parte il duo d’attacco Pellè e l’oriundo Eder ed a centrocampo debutto assoluto per il numero 6 dell’Empoli, Valdifiori, autore di una stagione, fin qui, di grandissimo livello.

La partita sostanzialmente è stata equilibrata per quasi tutti i 90 minuti, solamente nel finale meglio gli inglesi, probabilmente più in palla, ma bisogna considerare anche che Conte negli ultimi 30-20 minuti ha praticamente stravolto gli undici titolari. Nel primo tempo, come abbiamo detto, grande equilibrio dunque, con Rooney che un po’ per bravura e un po’ per fortuna colpisce la traversa con Buffon battuto. Buone sortite da una parte all’altra, fino ad arrivare alla mezz’ora. Ottimo break di Giorgio Chiellini che dalla fascia, dopo uno spunto personale, crossa in area; Pellè ben posizionato e completamente libero, di testa compie una vera e propria prodezza. Il pallone va a finire sul palo opposto ed Hart può solo guardare. Partita vera e combattuta, l’Italia vuole assolutamente vincere, mentre l’Inghilterra non ci sta a perdere, dopo che nelle partite di qualificazioni ha vinto 5 volte su 5. Addirittura sia Gibbs che Pellè prendono il giallo e tanti interventi da partita importante. Il primo tempo si conclude con il vantaggio dell’Italia e seconda metà che si apre con il forcing inglese.

Roy non vuole assolutamente fare brutta figura e tiene in campo per tutta la partita sia Rooney che Kane. Ma la svolta avviene verso la mezz’ora del secondo tempo. Conte decide di stravolgere la sua Italia e verificare le prestazioni di alcune seconde linee. Così entrano Moretti, Abate, Antonelli, Immobile, Vazquez e Verrati. Inevitabilmente gli azzurri soffrono ma Rooney non ne approfitta. A dire il vero, ottimi gli interventi di Gigi Buffon. Nel finale, però, ed esattamente al 79’ arriva il goal del pari. Tutti temevano Wayne o Harry Kane, ma la rete arriva da un altro giocatore del Tottenham, Townsend. Grandissimo tiro dal limite dell’area ad incrociare e questa volta il numero uno della Juventus non può nulla.

Bene l’Italia nel primo tempo, meglio l’Inghilterra nel secondo, alla fine pareggio giustissimo e prestazione che fa ben sperare i tifosi italiani. Infatti, dopo una brutta gara contro la Bulgaria, l’Italia sembra essersi ripresa, anche se per ora è un po’ presto per dare giudizi definitivi.



Related articles


Comments (0)





Turn on pictures to see the captcha *

sample side banner