De Guzman a segno nel ritorno di Europa League contro il Trabzonspor

De Guzman a segno nel ritorno di Europa League contro il Trabzonspor

Non serviva una grande prestazione per il Napoli ieri sera al San Paolo contro il Trabzonspor per passare il turno dopo il 4-0 dell’andata, eppure la squadra di Benitez ha voluto comunque onorare l’impegno portando a casa anche al ritorno il successo grazie ad una rete di De Guzman al 19′. E’ finita così 1-0 davanti ai 15mila spettatori di Fuorigrotta, con gli azzurri che si sono assicurati il pass per gli ottavi di finale. La partita non ha detto granché, nonostante la scelta a sorpresa di Benitez di schierare Higuain dal primo minuto, contraddicendo un po’ tutti gli addetti ai lavori che davano per certa la presenza da titolare di Duvan Zapata, sia visto il momento di forma del colombiano, sia vista la scelta di ricorrere al turn over.

A fine partita ovviamente soddisfatto Benitez della prova dei suoi, con Callejon grande protagonista soprattutto nella ripresa e con i turchi comunque più coperti dopo la goleada subita a Trebisonda. “Volevamo giocare bene, vincere, creare occasioni. Lo abbiamo fatto e ci avviciniamo bene alla sfida contro il Torino” queste le sue parole a calco nel dopo gara, che sottolineano come l’impegno con i turchi fosse una pura formalità e come la testa del Napoli sia già alla gare di campionato con i granata a Torino “Il sorteggio? Aspettiamo cosa ci riserva l’urna. È possibile che ci sia un derby italiano e questo non è male, almeno il viaggio sarà sicuramente comodo” dunque un po’ controtendenza, come sempre il tecnico spagnolo, rispetto a chi spera fortemente invece di evitare incroci tra le cinque italiane ancora in corsa.

Da segnalare, purtroppo, prima e dopo il match, scontri tra le due tifoserie, che hanno continuato a beccarsi dopo i mini tafferugli di Trebisonda. In mattinata un minivan di tifosi turchi è stato aggredito da alcuni teppisti che gli hanno scagliato contro delle bottigliette. Nel pomeriggio un tifoso turco è stato invece ferito a colpi di spranga nella zona intorno allo stadio. Si rimetterà in otto giorni. Ma ennesimo episodio da censurare di violenza legato al fenomeno calcio.

Il tabellino:

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael Cabral; Mesto, Henrique, Britos, Ghoulam; Jorginho, Inler; Mertens, De Guzmán (69′ Gabbiadini), Callejón (76′ Hamsik); Higuaín (63′ Zapata). All. Benitez

TRABZONSPOR (4-3-3): Hakan Arıkan, Salih Dursun (88′ Yavru), Bosingwa, Aykut Demir, İshak Doğan; Mehmet Ekici, Fatih Atik (77′ Aydoğdu), Medjani; Özer Hurmacı, óscar Cardozo, Erkan Zengin (84′ Yilmaz). All. Yanal

RETE: 19′ De Guzman

AMMONITI: Ekici, Arikan, Hurmaci